Ali d'Oro per un'estate ancora più tranquilla

Nell'ambito dell'operazione "Estate tranquilla del Conero" alla quale come già detto in precedenza aderiscono i comuni di Numana e Sirolo e stato portato a termine un altro importante e definitivo tassello, ovvero l'individuazione di una eli-superficie lungo la costa atta a consentire interventi rapidi e eccezionali come richiesto da questo tipo di mezzo.
La piattaforma di atterraggio per l'eliambulanza avrà una superficie di 625 mt e verrà realizzata a nei pressi del ponte di S.Anna a circa 70 mt dagli ombrelloni in un prato d'erba recintato da aiole.

A presentare il progetto, alla presenza del sindaco di Numana, il vicepresidente
dell' Associazione Ali d'Oro, Baiocchi Alfredo, da anni impegnato in molte forme di assistenza e protezione civile, ha fatto sapere che si occuperà anche di fornire adeguata formazione a bagnini e operatori di soccorso.

Ricordiamo che solo Numana d'estate raggiunge quota 70 mila abitanti e con Sirolo arriva a punte tali da richiedere l'intervento e l'utilizzo di tale fondamentale mezzo di soccorso veloce.


I piloti dal canto loro si son detti soddisfatti della scelta del luogo dove atterrare e per finire ricordo che l'Associazione Ali d'Oro collabora dal 1991 con il nosocomio regionale di Torrette.

Commenti

  1. Beh, quando si investe sulla sicurezza non si può che essere soddisfatti dei risultati.
    Vi racconto un aneddoto: il 29 luglio 2008 alle ore 10:00 a.m. mi dovevo recare per lavoro a Sirolo e percorrendo il lungomare da Porto Recanati in direzione nord (verso Numana), a circa 500 metri dal ponte sul fiume Musone vedo un elicottero bianco che vola basso e dalla spiaggia veniva verso la strada così che mentre io continuavo nella mia direzione a velocità moderata l'elicottero veniva diritto verso di me, abbassandosi come per atterrare. Giunto a 100 metri dal ponte medesimo rallentando sempre più, avevo capito che c'era qualcosa che non andava e vidi in lontananza quasi sopra il ponte due autoveicoli collisi in modo frontale. Fermai la mia auto e l'eliambulanza atterrò a 30/40 metri da me, su una zona molto difficile, infatti in quel tratto la strada è in pendenza e c'è poco spazio per un atterraggio.
    Vi risparmio il seguito, ma vi garantisco che i piloti di "Ali d'oro" (direttamente dalle Torrette di Ancona) sono davvero dei professionisti ed in pochissimi attimi riescono a raggiungere le zone a rischio. Spero naturalmente che nella prossima estate non siano necessari.
    Un saluto.

    RispondiElimina

Posta un commento

tra i post più popolari

I paccasassi

Parcheggiare a Numana d'estate

Balleri, curiosi frutti del Conero

Mangiare diverso a Numana - La Torre street food

Il Crocifisso di Numana